Come utilizzare una licenza Creative Commons e guadagnare dalla libera circolazione della propria opera?

Mi scrive il caro Ermanno Pandoli, il consulente legale che mi sta aiutando a licenziare Arrakis sotto Creative Commons, e mi segnala un interessante articolo proveniente dal mondo della musica Creative Commons.
E’ un articolo che punta le luci su un nuovo ed emergente scenario del panorama musicale italiano: la possibilita’ di poter guadagnare dalla libera circolazione della propria musica.
Si parla di diritto d’autore e di Siae, di quanto questa essa sia inutile agli artisti emergenti e di come esista la possibilita’ di scrollarsela di dosso.

Per favore date una scorsa a questo articolo, sforzatevi di intenderne il senso generale.
Fatelo, anche se non siete autori/artisti.
E’ importante, quasi un dovere civile, che tutti conoscano questi nuovi strumenti per la libera circolazione della cultura.

Ecco uno stralcio dell’articolo:


In questo preciso istante circa 80 negozi di una nota catena commerciale stanno diffondendo musica licenziata con Creative Commons, senza corrispondere nulla a Siae o a Scf, risparmiando circa l’80% sul costo delle licenze.
Nello stesso momento alcuni autori/artisti stanno ricevendo direttamente il compenso per la diffusione della propria musica nel locali commerciali.

L’articolo completo e’ consultabile a questo indirizzo sul sito dello Sportello Liberius.
Lo Sportello Liberius e’ assieme al SeLiLi forse l’unica realta’ italiana di consulenza legale gratuita sul diritto d’autore rivolta a quegli autori/artisti che intendono utilizzare le licenze libere per le proprie opere.

Se sei interessato alla libera circolazione della cultura ti consiglio di dare un’occhiata al video Diventa Creativo che spiega cosa sono le licenze Creative Commons e in che modo possono facilitare la vita a chi produce opere (siano esse video, testi, musiche, etc) e a chi semplicemente ne fruisce.

15 Responses to “Come utilizzare una licenza Creative Commons e guadagnare dalla libera circolazione della propria opera?”


  • Per approfondire:
    leggete questo intervento di Davide D’Altri sulla mailing list di Creative Commons.
    http://lists.ibiblio.org/pipermail/cc-it/2008-July/004097.html

    Si è sviluppata una stimolante discussione con molte argomentazioni interessanti e critiche.

  • Ciao, non sono un esperto di Creative Commons, ma secondo me non è sempre vero che col la grande C ci siano per forza intermediari.
    Io ce l’ho ed è un’agenzia fotografica, ma se scattassi solo per conto mio, magari solo per hobby la C simboleggia che nessuno può usare una mia foto per modificarla o usarla per la copertina di un album.
    I CC per quel che so consentono l’utilizzo di opere creative ed intellettuali senza remunerazione.
    Beh a me nessuno mi ha mai regalato niente.
    Se si vuole usare qualcosa ci si può accordare. Basta scriversi, parlarsi…
    Ciao

  • Mi sono informato un po. Interessante.
    Bisogna vedere se poi tutti capiscono i simboli o cmq queste leggi.
    Alla fine su Internet molti entrano solo per…fregare!
    Io faccio una foto e oltre a ridurla ci metto vari loghi, ecc, quindi posso immaginare che nessuno la userà per poi venderla o farsi pubblicità. Se però scrivo un testo o carico una musica??? Con tutte le band ed i miliardi di siti non è detto che io la trovi. Cioè non è detto che mi contattino.
    Cmq sn tornato dal cinema Massimo ma era tutto pieno:((

  • Ciao,
    ovviamente nel momento in cui vuoi sfruttare un’opera Creative Commons per fini commerciali (o altre tipologie di sfruttamento diverse da quelle previste dalla licenza CC utilizzata) devi metterti d’accordo con il proprietario dell’opera.

    E in questo caso è un fatto di onestà, non è una questione di difetti delle Creative Commons.

    Per dirti, io sto seriamente valutando la possibilità di licenziare le immagini di Arrakis (solo la parte video quindi) sotto quella particolare licenza CC che permette la creazione di Opere Derivate (ovviamente per fini non commerciali).
    Nel mio caso potrebbe essere una occasione per avere ancora più visibilità.

    ps. grazie per aver tentato almeno di venire :)
    la proiezione è andata bene

  • Sì, beh CC o C solamente penso che basti scrivere: se vi piace ciò che faccio e vi può servire scrivetemi, eheheh :)
    Cmq…dove posso tentare di rivedere il tuo filmato?

  • ciao, scusa il ritardo ma ero ancora a torino in quei giorni.

    puoi guardare il documentario direttamente su questo sito
    http://arrakis.vh5n1.net/?page_id=2

    l’ho caricato per intero su youtube,
    se ti piace diffondilo per favore!

    a presto,
    andre

  • Ciao, rieccomi sul tuo bel blog!
    Va bene, stasera lo guardo e lo diffonderò a dovere:)
    Salutoni!

  • Hello guy do you’r have other videos ? I relish article build up so my dad … ..

  • Preserve posting stuff like this i actually like it. Thx. also added your RSS feeds.

  • Thanks a million. This was interesting hearing

  • What excellent practical tips. That is what I love best about this site, you can always count on quality content that you can apply to your blog. These tips serve as a great little checklist to use when preparing to write a post.

  • I don’t necessarily agree however I can understand where you are coming from with that. At least it was well thought out.

  • Hello can I quote some of the material from this blog if I link back to you?

  • I am really thankful to the author of this post for making this lovely and informative article live here for us. We really appreciate ur effort. Keep up the good work. . . .

Comments are currently closed.